È vero, si parla sempre più spesso di servizi cloud, ma quando si tratta di memorizzare dati, hardware fissi e portatili come dischi esterni o chiavi USB restano insostituibili. Del resto, non sono di poco conto i problemi legati alla “nuvola”: dallo spazio di archiviazione, esiguo al di fuori di piani a pagamento, alla velocità di trasferimento dei file, che senza fibra ottica cala all’aumentare delle dimensioni. Se le pendrive resistono nel mondo tecnologico in costante evoluzione è perchè non rimangono indietro, grazie ad un incessante processo di perfezionamento che ne conferma l’efficacia come gadget personalizzato.

Parlando di novità, sicuramente l’innovazione più recente porta il nome della tecnologia OTG (On-the-Go) integrata nelle chiavi USB di ultima generazione. Spesso definite “2 in 1”, queste chiavette hanno da un lato un connettore micro-USB che consente di collegarle direttamente ai vari device e dall’altro un connettore USB standard per il trasferimento sul computer. On-the-Go è l’USB che ti accompagna ovunque, con cui gestire i tuoi dati in modo veloce e immediato. La memoria dello smartphone è quasi piena? Basta collegare la chiave per liberare un po’ di spazio. Hai bisogno di uno dei file che avevi sullo smartphone prima di svuotarlo? Non temere, anche in questo caso non devi far altro che connettere la chiavetta per visualizzarlo direttamente sullo schermo del tuo device.
Prima dell’introduzione del sistema di comunicazione on-the-go, in ambito informatico l’USB era sempre stata classificata  come dispositivo slave, cioè “dominato” da un master, solitamente un computer “dominante”. Questi ruoli fissi risultano ora superati tant’è che uno smartphone, ad esempio, può assumerli entrambi a seconda delle necessità, diventando master se collegato ad una stampante o slave se collegato ad un computer.

Altro discorso va fatto poi per quanto riguarda gli standard che si sono succeduti nel tempo, con diverse quantità di elettricità assorbite e differenti velocità di trasmissione dei dati. Se le normali USB 2.0 hanno una velocità di segnale massima teorica di 480 megabit al secondo, le 3.0 possono arrivare a 10 volte tanto, con un massimo di ben 5 gigabit al secondo. Oltre ad offrire concreti vantaggi in termini di prestazioni, lo standard 3.0 è inoltre retro-compatibile con i modelli 2.0, sebbene la velocità di trasferimento sia garantita solo se la porta di ingresso supporta questa tecnologia.

Veloci, funzionali, praticamente essenziali: le USB sono la scelta “a colpo sicuro”  nell’immenso mondo del merchandise promozionale, con infinite possibilità di creare un gadget personalizzato realmente unico ed efficace. Non si tratta solo di scegliere la giusta capacità, che ovviamente varia a seconda delle esigenze, ma ogni dettaglio conta nell’individuazione del modello giusto.
La selezione del materiale è la vera occasione per distinguersi. Dalla classica scelta in plastica, magari soft touch, a soluzioni eleganti come l’alluminio anodizzato o in metallo con inserti in cristallo colorato o rifiniture in vero cuoio. Se poi la reale lungimiranza sta in una scelta amica dell’ambiente, il mondo delle USB anche in questo caso non si fa trovare impreparato. Qualche esempio? Perchè non optare per una raffinata chiavetta in legno d’acero certificato FSC? O una pendrive ecologica che nasce dalla pianta del mais? Cartoncino riciclato, bambù, sughero: sostenibilità e stile vanno di pari passo.
Soluzioni di tendenza anche nel mondo USB sono gli articoli multifunzione che propongono pratiche e innovative combinazioni di gadget. L’USB può essere così integrata ad esempio alla penna, sia a sfera che touch, oppure al taccuino, incastonata all’interno della chiusura magnetica in una versione da 16 Gb. Non manca ovviamente il gancio portachiavi con memoria annessa: quale miglior modo per non dimenticarsi mai di portarla con sè?
A completare il tutto è una personalizzazione studiata che renda l’articolo il perfetto veicolo di comunicazione del proprio brand. Dalla tampografia a tecniche più ricercate come l’etichetta resinata o l’incisione laser, la chiavetta USB riesce a coniugare praticità, design e gusto estetico per una business promotion performante in cui nulla è lasciato al caso.
E quando le decisioni da prendere sembra siano finite, si apre il discorso packaging, perchè la presentazione del prodotto passa innanzitutto dalla sua confezione. Gift box in metallo, sacchetto in simil velluto, ma anche proposte ecologiche come il box in bambù o la scatola in carta riciclata.
Pronto per dirlo con il gadget? Contattaci a info@gadgetpersonalizzato.it: la tua USB personalizzata aspetta solo te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gadget promozionali Aziendali

Autori

di Valeria Liverani & C. s.n.c.
Via Laghi 88 - 48018 Faenza
(Ravenna) in Emilia Romagna
P.IVA 01322180397

Contatti


Tel. +39.0546.26078
Fax +39.0546.681704
Email: info@gadgetpersonalizzato.it